cerchio di colore blu è il simbolo della lotta al diabete, una patologia che nella nostra regione colpisce il 6,7 per cento della popolazione pari a 38.141 donne e 43.740 uomini. Secondo lo Sweet Team Aniad del Fvg il dato è in aumento rispetto agli anni precedenti. Ogni tre persone con diabete ce n’è una che ha il diabete senza saperlo. Il 14 novembre in occasione della giornata mondiale del diabete molte amministrazioni comunali della regione illumineranno di blu il loro monumento più importante. Il cerchio rappresenta vita, salute e unità mentre il colore blu è il simbolo del cielo e dell’infinito.

L’illuminazione dei monumenti oltre a celebrare la giornata mondiale del diabete simboleggia la volontà di fare luce su questa patologia che se non curata può comportare gravi complicanze con danni a carico di arterie, nervi, retina e piedi. Lo scopo è di individuare i pazienti prima che si manifestino danni irreversibili, oppure invitare le persone a rischio a praticare almeno 150 minuti di attività fisica moderata alla settimana e adottare adeguati stili di vita che prevengano l’insorgenza della malattia.

Lo Sweet Team Aniad ha organizzato uno stand informativo in collaborazione con la Croce rossa Italiana che sarà allestito il 20 novembre in piazza Grande a Palmanova. Consentirà di farsi misurare la Pressione arteriosa e la Glicemia. Due squadre di persone con diabete e a rischio diabete parteciperanno alla mezza maratona di Palmanova e alla camminata non competitiva “Corro anch’io, perché il diabete teme chi va in bici o fa movimento”.

http://www.ilfriuli.it/articolo/Salute_e_benessere/Pi%C3%B9_informazione_per_combattere_il_diabete/12/160265

 

 

Lascia un commento