In occasione della Staffetta Telethon, due bici permetteranno di illuminare l’albero di-abete. Tante le personalità… in sella

Lo Sweet Team Aniad Fvg è nato nel 2012 proprio per partecipare allaStaffetta Telethon 24 per un’ora. Nel corso degli anni, il gruppo si è ingrandito e, nel 2015, è diventato un’associazione a tutti gli effetti. “L’edizione 2016 della corsa solidale – spiegano dal gruppo – segna il nostro quinto anniversario e, oltre a festeggiare con torta e bollicine, abbiamo pensato di proporre un’iniziativa di sensibilizzazione. Il nostro messaggio nel 2016 è stato ‘Il diabete teme chi va in bici o fa movimento’. Così abbiamo pensato che, durante la staffetta, metteremo a disposizione due biciclette posizionate su rulli collegati a un alternatore, davanti alla nostra tenda. Pedalando, si produrrà energia elettrica che consentirà di illuminare l’albero di-abete. Lo slogan, quindi, sarà: Vieni a pedalare con noi per illuminare l’albero e fare luce sulla ricerca!”.

“Il problema di fare luce deriva dal fatto che il diabete di tipo 2, quello più diffuso, si presenta come una malattia subdola e silenziosa. Una persona potrebbe essere diabetica da anni e non saperlo. Purtroppo, se ne accorgerà quando compariranno i sintomi dovuti al diabete come i danni ai vasi, ai nervi, ai reni e alla retina. Ecco la necessità di fare luce sul diabete, nel senso di identificare chi c’è l’ha senza esserne a conoscenza e fare luce sulla ricerca per prevenzione e cura”.

TANTI BIG AL VIA. Tantissime le personalità che hanno aderito all’iniziativa, in programma sabato 3 dicembre dalle 17.15. Il primo a salire in sella sarà il sindaco di Udine Furio Honsell, ma non mancheranno l’assessore regionale alla Salute Maria Sandra Telesca, il colonnello Edi Turco, comandante del 2° Stormo dell’Aeronautica Militare con base a Rivolto, una pattuglia di ciclisti dell’Esercito proveniente dal Comando della Brigata Alpina Julia e il personale dell’Aeronautica Militare libero dall’ora di impegno con la Staffetta Telethon. Ai primi 150 ‘ciclisti’ che pedaleranno sarà donata una maglietta a ricordo dell’evento.

Lascia un commento