biga

Elliot P. Joslin è stato un famoso diabetologo americano, uno dei primi. Figurò la terapia del diabete come una biga con tre cavalli: insulina, dieta e attività fisica. Il diabetico guida i cavalli; quindi partecipa alla sua “vittoria” sul diabete. L’attività fisica regolare non serve soltanto a smaltire le calorie o ad abbassare la glicemia. Fatto con continuità, l’esercizio fisico modifica la composizione corporea aumentando la massa muscolare e con essa il dispendio delle calorie e l’efficacia dell’insulina. Ma, lasciarsi alle spalle la sedentarietà è difficile e può succedere di sentirsi affaticati e con qualche strano fastidio. Inoltre, a differenza delle altre medicine, l’esercizio fisico comporta un cambiamento di abitudini e di comportamenti. Quando si sentono prescrivere del movimento, molte persone fanno resistenza o pongono delle obiezioni, ma basta poco per accorgersi che l’esercizio fisico regala salute e benessere.

Autore: Marco Lamon

Tag:                         

Lascia un commento